ELEMENTI NATURALI

Il Cosmo, insieme degli Elementi Naturali, fuoco, aria, acqua, e terra, aggiungiamo anche l'etere,(akasha,elemento spirituale) lo spazio che occupiamo nel mondo, sono tutte alla base dell’ordine delle cose e dell’organizzazione dell’Universo. L'essere vivente deve comprendere che siamo elementi in simbiosi con loro, mutiamo anche attraverso di loro e assumiamo le loro caratteristiche. Ogni elemento non può esistere senza l’altro, avendo la capacità di mutarsi l’uno nell’altro, alcuni sono attivi come il fuoco e l' aria e altri passivi come la terra e l'acqua. Possiamo sentire i quattro elementi attraverso i nostri cinque sensi, tuttavia esiste il quinto elemento:l'etere che possiamo avvertirlo con l’introspezione, con il nostro spirito e con il potere della nostra mente. 

FUOCO è un elemento dinamico, in quanto genera trasformazioni, purifica e distrugge tutte le cose, ha un moto ascendente con azione di conquista, crescita. Questo elemento racchiude in se il principio maschile, che tutto permea e tutto vivifica, l'energia di questo elemento è il principio della vita stessa, calore, energia, fuoco alchemico, sesso. Ha capacità di distruzione se non viene placato dall'acqua (aspetto femminile). La forza distruttrice di questo elemento può essere benefica in quanto legata alla sua funzione purificatrice liberandosi cosi anche della parte materiale permettendo all’anima di innalzarsi libera e purificata. Questo elemento, come punto cardinale indica il sud, come stagione indica l’estate. Azione: energia Senso: vista Rituali:protezione, purificazione, energia, forza, coraggio, sessualità 

ACQUA
L’Acqua è la sorgente della vita, la matrice che sotto forma di liquido amniotico e delle acque primordiali preserva e dà inizio alla vita; è un principio vitale inteso come mezzo di rigenerazione. Pensiamo all'acqua sotto forma di pioggia che rende fertile e feconda la terra. L’Acqua è un elemento sottile, infatti sotto forma di vapore sale verso il cielo e si impregna delle energie astrali; successivamente torna sotto forma di pioggia sulla Terra, fecondandola con le energie catturate nella dimensione sottile. La Terra trae giovamento, dalle informazioni ricevute dall’Acqua, per la sua continua evoluzione. L’Acqua rappresenta il femminile per eccellenza, in quanto è estremamente adattabile, passiva e ricettiva. Infatti allo stato liquido è flessibile e cambia la sua forma. Si adatta alle circostanze, aggirando gli ostacoli che incontra nel suo cammino. Dalla sorgente in cui nasce, pian piano giunge al mare, diventando prima torrente e poi fiume. Tutto questo in un processo di continua trasformazione che è la sua vera forza. Questo elemento scorre nelle profondità della Terra, trapassa la materia oscura e densa, torna in superficie portando con se energie
segrete. Infatti tramite l’Acqua si ha l’iniziazione primordiale, la purificazione ed essendo un elemento passivo ha come virtù la calma e la temperanza. Il punto cardinale è l’ovest; la stagione è l’autunno. Rituali: purificazione, amore, consapevolezza, unioni, pace, Azione :sogni Senso: gusto 

ARIA Tra tutti gli Elementi esistenti in natura è certamente quello più sottile. In quanto invisibile, non può essere afferrata e trattenuta. L’Aria è lo spazio intangibile che avvolge e permea l’intero Universo, l’invisibile che respiriamo, perciò è l’energia vitale senza la quale non ci sarebbe la vita. Questo elemento sottile è il punto di contatto tra la spiritualità e la materia, rende rigogliosa e fertile la natura. Questo elemento, come punto cardinale indica l’est, la stagione indica la primavera. Azione: mente, creatività, intelletto Senso: olfatto Rituali: memoria, divinazione, rompere le cattive abitudini, organizzazione. 

TERRA La Terra è l’elemento di tutta la natura, nei suoi tre regni minerale, vegetale ed animale, considerata da molte tradizioni il più sacro e divino tra gli Elementi, in quanto simboleggia la materia primordiale. La Terra è al tempo stesso materna e nutriente, ed anche pratica, concreta, solida e potente;fertile e creativa, nutriente e rigogliosa, la Terra racchiude in sé le caratteristiche del grembo materno che accoglie la vita e la nutre, e in senso pratico ha le qualità della costanza, della pazienza e della forza. Secondo le culture di stampo matriarcale, essa è il principio femminile per eccellenza, la Grande Madre aperta all’intervento fecondo del cielo. È principio maschile, da parte dell’elemento Fuoco e benefica delle influenze astrali, per mezzo dell’elemento Acqua. Nelle sue viscere infatti, essa accoglie e trasforma il seme di dio, elemento maschile, seme al quale la madre, elemento femminile, dà potenza. La Terra è quindi dotata di potenza magica. Materia contrapposta allo spirito ma, contemporaneamente indispensabile all’equilibrio dell’universo stesso. L’uomo è sempre stato ritenuto un elemento facente parte di questo Universo, uno dei figli della Terra stessa, ma che purtroppo ha depredato e ferito nella sua sacralità. 

I principali elementi esoterici della Terra sono: la caverna, la valle, le montagne, la foresta, gli alberi e i rami. La caverna consente l’accesso nelle viscere della Terra ed è quindi un passaggio per l’oltremondo. In genere le caverne sono luoghi oscuri e talvolta pericolosi, qui, infatti, la luce del sole non giunge e quindi si ha più contatto con le potenze telluriche. Nella sua funzione di matrice la caverna è usata nei riti di passaggio, dall’oscurità alla luce, dall’ignoranza alla conoscenza. L’immagine della valle richiama l’utero della Terra, ricettacolo delle forze celesti. È dunque un luogo di fecondità e di trasformazione. La montagna, manifestazione dell’immobilità e dell’immutabilità è un luogo che favorisce la calma e la contemplazione. Inoltre è un luogo sacro essendo la dimora degli Dei in tutte le tradizioni mitologiche. Simbolicamente la montagna rappresenta l’ascensione spirituale, infatti maggiore è l’altezza di questa, maggiore è la vicinanza ai cieli. 

La foresta è il luogo sacro e iniziatico per eccellenza. Manifesta la natura nella sua straordinaria ricchezza, ma anche nella sua terribile ostilità, in quanto è un luogo oscuro dove non penetra la luce. Come aspetto iniziatico, la foresta è un luogo dove ci si apparta per un periodo di rigenerazione in attesa di entrare nel nuovo ciclo di vita, dopo aver superato le difficoltà interiori, quindi rappresenta in modo allegorico l’accesso alla conoscenza, alla verità e ai misteri, che rendono l’iniziato partecipe di una saggezza durevole nel tempo. Gli elementi esoterici della Terra: l’albero e i rami L’albero assume in sé i concetti di saggezza, sacralità e potenza divina, oltre che mezzo di trasporto attraverso gli stati dell’essere e del cosmo. Spesso nei miti nordici, il guerriero o l’eroe vengono paragonati ad un albero, a simboleggiare la nobiltà dell’essere. I rami nutriti dalla linfa che sale dalle radici, con i suoi frutti, possiede la forza vitale dell’albero stesso. Nella Tradizione del Nord, così come in molte altre tradizioni antiche, la conoscenza viene spesso trasmessa dall’elemento femminile a colui che supera le prove iniziatiche che gli vengono poste dinnanzi. 

La Terra come punto cardinale è il nord, come stagione è l’inverno. Rituali: fertilità, lavoro, prosperità, progetti Senso: tatto 

ETERE Il quinto elemento ETERE è ciò da cui hanno origine tutti gli elementi, fonte dalla quale traggono potere. L'ETERE è l’elemento dello spirito, del potere e della trasformazione. Il suo potere è mentale e trascendentale, quindi possiamo dargli la forma che più desideriamo. Elemento che rappresenta lo spirito, agisce sul nostro inconscio, donandoci forza spirituale e ispirazione. E' energia pura, capace di inglobare i quattro elementi, armonizzandoli in un equilibrio perfetto e regolare. Energia: protettiva e recettiva Aspetto: maschile e femminile Colore: porpora, nero Momento della giornata: luce delle stelle 



SERATE DI MEDITAZIONE SUGLI ELEMENTI

VENERDI 24/1/2020 H.20.30 MEDITAZIONE DELL'ACQUA DURANTE L'EVENTO BAGNO SONORO

MERCOLEDI 8/4/2020 H. 20.30 MEDITAZIONE DELLA TERRA E DELLA DEA PACHAMAMA

MERCOLEDI 3/6/2020 H.20.30 MEDITAZIONE DEL FUOCO

DOMENICA 24/05/2020 H.10.00-12.30 MEDITAZIONE SUI 5 ELEMENTI